venerdì 28 marzo 2014

Come Si Ripara Un Rubinetto Del Lavandino Che Perde?

Avete un rubinetto del lavabo che perde acqua? Non sapete come intervenire? Non preoccupatevi, questo è un'altro dei numerosi e frequenti inconvenienti domestici. Tuttavia si può intervenire senza l'aiuto di un idraulico, che tra le altre cose costerebbe qualche euro in più. Seguite i consigli di questa guida illustrata per eseguire facilmente "da soli" questa semplice riparazione. 
rubinetto-riparazione-fai-da-te-ebay
Ecco Come Fare Se Il Rubinetto Perde.
Prima di qualunque intervento di idraulica, in cucina o bagno, ricordate di chiudere il rubinetto principale di mandata acqua; il rischio di allagare la stanza è sempre presente! 
"Chiudere Il Rubinetto Principale"
1) Per togliere la manopola del rubinetto sollevate, con un cacciavite, la placchetta superiore che può essere inserita a scatto con una vite di tenuta. 
foto-rubinetto-riparazione
1
2) Per allentare la vite di bloccaggio posta nella parte superiore del vitone di comando usate un cacciavite. In questo modo si libera la manopola di azionamento. 
foto-manopola-rubinetto-che perde
2
3) Fate forza e tirate la manopola verso l'alto per farla fuoriuscire dal millerighe del vitone. Se non esce facilmente muovetela verso destra e sinistra. 
millerighe-vitone-rubinetto-riparazione
3

 4) Svitate il vitone del rubinetto con la chiave a rullino. Poi, agite, senza forzare troppo per evitare di rovinare il meccanismo. 
vitone-rubinetto-chiave a rullino-riparazione
4
5) Togliete il vitone centrale dal corpo del rubinetto con la guarnizione. Utilizzando una pinza, svitate il dadino che blocca la guarnizione. 

corpo-rubinetto-riparazione-guarnizione
5
6) Eliminate la vecchia guarnizione e mettete quella nuova. Dunque riavvitate il dado di fissaggio stringendolo e rimontate il vitone nel corpo del rubinetto. Dopodichè potete rimontare la manopola. 
guarnizione-vecchia-corpo-rubinetto-riparazione
6
Ti Può Anche Interessare:
 Come Sbloccare Un Lavabo Ostruito 
scarico-ostruito-sbloccaggio-fai da te
CLICCA QUI


 Come Riparare Un Tubo Che Perde Acqua 
riparazione-tubatura-perdita-acqua-fai da te
CLICCA QUI



sabato 22 marzo 2014

Come Stappare I Lavandini Intasati? Ecco Cosa Fare.

Quando si percepiscono strani gorgoglii provenienti dalla cucina, o dal bagno, oppure rientrando in casa si viene colti di sorpresa ritrovando il pavimento leggermente allagato, niente panico! Molto probabilmente uno degli scarichi nel vostro appartamento è rimasto ostruito. Per risolvere questo piccolo ma frequente problema, non è obbligatorio l'intervento di un idraulico professionista. Ovviamente se ne avrete la voglia, e non volete perdere tempo, potreste ricorrere ad un pò di fai da te, e risparmiare anche un pò di soldi. Qui di seguito sono riportati alcuni metodi e consigli.
Come eseguire lo sgombero degli scarichi ostruiti dei lavandini.
                                                                                 
 1) Per sgorgare il sifone da lievi ostruzioni usate lo sturalavandini. Ponete uno straccio bagnato sulla fessura del troppo pieno e spingete lo sturalavandini verso il basso. Oggi in commercio esistono anche dei "sturalavandini a pressione". In alternativa potete usare dei speciali liquidi disgreganti da versare nello scarico. Ma usateli con cautela e non tanto spesso perchè sono corrosivi. 
sturalavandini-a pressione
Sturalavandini a pressione.

  2) Se l'ostruzione persiste dovete smontare il sifone posto sotto il lavabo. Svitate la parte inferiore tenendo ben ferme le parti per non smuoverle. 
2
3) Se il sifone è troppo serrato, o è difficile da rimuovere, aiutatevi con una chiave a nastro che inserirete all'interno del sifone. Agite su questo con una forte pressione. 
sifone-scarico-lavandino
3
4) Un accessorio molto utile è la sonda metallica flessibile; quest'ultimo consente di rimuovere le occlusioni tenaci. Se l'occlusione è lontana inserite la sonda a valle del sifone o all'interno dello scarico. Azionate manualmente la sonda tramite la manopola posta sul retro. 
sonda-metallica-flessibile
4
5) Mettete la sonda nel lavabo: se il sifone non è ad S la sonda non si infilerà nello scarico e dovrete smontare il tutto. Fate ruotare la punta della sonda azionando la maniglia. Poi estraete la sonda lentamente e fate scorrere l'acqua. 
5
Ti Può Anche Interessare:
Come Riparare Una Tubatura Che Perde Acqua 
CLICCA QUI

Manutenzione Dei Giunti In Vecchia Centralina Del Riscaldamento  
CLICCA QUI


venerdì 14 marzo 2014

Montaggio e Collegamento Elettrico Di Un Faretto Lampada A Parete.

L'installazione di uno o più faretti lampada ( led o tradizionali) a parete, è operazione alquanto semplice se consigliati e guidati nella giusta maniera. Se sei atterrato/a su questa pagina perchè vorresti applicarti con un pò di fai da te in questo semplice lavoretto, e risparmiare del denaro senza ricorrere ad un professionista, allora segui passo per passo questa breve guida illustrata. 
Come Installare Un Faretto Applique A Parete.
Faretto Applique Led
1) 
Nel punto da voi scelto dovrete murare  una canalina con i cavi elettrici. Bucate la parete e inseritevi i tasselli di tenuta nei punti adeguati, che avrete precedentemente segnato con una matita sulla mascherina di supporto del faretto. Bloccate a parete la mascherina con le viti dei tasselli, e inserite al suo interno la canalina con i cavi elettrici. 


1
2) Usate un cutter per eliminare la parte di canalina che fuoriesce dalla parete. Ovviamente, fate molta attenzione a non intaccare i cavi elettrici.
2
 

3) Nel faretto è sempre presente un connettore a morsetto. Inseritevi i cavi elettrici ben spellati alle estremità. Stringete quindi a fondo le vitine. Raccogliete per bene i cavi all'interno dalla mascherina del faretto applicata a parete, in modo tale da non farli fuoriuscire. 
3

4) Posizionare e incastrare il faretto sulla mascherina. La maggior parte dei modelli sono a scatto, mentre altri vanno fissati con una o due viti. Dopodichè avvitate la lampadina per faretti. In alcuni modelli si può regolare la distanza della lampadina dal supporto. 
4

5) A volte capita che la lampadina non si accende, in questi casi verificate per mezzo di un tester che al faretto giunga regolarmente tensione. 
5

Ti Può Anche Interessare:
 Come Installare Un Interruttore Da Esterno 
CLICCA QUI


 Come Applicare Un Lampadario A Soffitto 
CLICCA QUI
 Come Mettere In Sicurezza I Conduttori Di Corrente
CLICCA QUI



martedì 11 marzo 2014

Come Si Installa Una Cassetta Portafrutti Da Esterno Con Interruttore?

Gli interruttori che abbiamo di casa, si dividono generalmente in 2 tipologie: interruttori unipolari ed interruttori bipolari, i primi sono utilizzati per accendere e spegnere le luci, mentre invece i secondi (i bipolari) sono utilizzati per attivare e disattivare gli elettrodomestici, avendo quest'ultimi capacità di isolare totalmente all'apertura l'elettrodomestico stesso.
Quanto Spenderai Di Energia Elettrica Nella Prossima Bolletta?
Scoprilo Con Il Calcolatore Di Bollette.

Tuttavia, in questa guida viene descritto il procedimento per installare e collegare una scatola portafrutti da esterno con annesso interruttore. 
Scatola portafrutti da esterno
Come applicare e collegare una scatola portafrutti da esterno con interruttore.
                    
1) Posizionate alla parete la scatola dell'interruttore, e attraverso le aperture presenti sul retro, bucate la parete per inserire i tasselli. Dopo che avete installato a parete la canalina esterna con gli appositi elementi di fissaggio, inserite il corpo dei tasselli nei fori del muro.
1



2) Tagliate il collegamento a soffietto con il cutter in modo da ricavare un'apertura del medesimo diametro della canalina fissata a parete. 
2

3) Inserite la canalina nell'apertura e spingete la scatola fin quando questa non si affaccia esattamente ai fori per i tasselli. 



3
4) Mettete le viti dei tasselli nelle loro sedi e avvitatele in modo da bloccare saldamente la scatola dell'interruttore alla parete. Inserite i cavi elettrici nella canalina e fateli fuoriuscire nella scatola. Poi spellatene le estremità per 5mm. 


4


5) Mettete i 2 conduttori nei morsetti dell'interruttore incastrato nella mascherina della scatola, e avvitate. Per completare il montaggio dell'interruttore, avvitate la mascherina con il coperchio alla scatola.  

5



Ti Può Anche Interessare:
Come Applicare Un Lampadario A Soffitto
               

CLICCA QUI

   Come Mettere In Sicurezza I Conduttori Di Corrente 
CLICCA QUI

Quanto Spenderai Di Energia Elettrica Nella Prossima Bolletta?

Scoprilo Con Il Calcolatore Di Bollette

giovedì 6 marzo 2014

Come Trasferire e Dipingere Dei Motivi Sulle T-shirt Con Colori Per Tessuti.

Uno degli hobby creativi per antonomasia, in cui si coniugano abilità manuale e fantasia, è quello della decorazione e dei dipinti su tessuto.
t-shirt-frase-fare non parlare
Volete provare a cimentarvi con questo entusiasmante hobby per personalizzare i vostri capi d'abbigliamento? Allora seguite passo per passo questo metodo. 
Ecco come realizzare a mano un dipinto su una maglietta con i colori per tessuto.
Occorrente: Colori per tessuti - un pò di carta di giornale - carta carbone - colla vinavil - un pannello di compensato 40 x 40 cm - un pannello in polistirolo 40 x 40 cm - alcuni spilli e dei pennelli di varia grandezza.

colore-per tessuti
Colore per tessuti
1°) 
Per prima cosa dovrete procurarvi un piano di lavoro per stendere il capo d'abbigliamento. Reperite dal negozio di bricolage più vicino un pannello in compensato e del polistirolo delle misure sopra descritte. Unite insieme con del vinavil il polistirolo ed il compensato, e aspettate che asciughi. Ovviamente, per la prima volta è consigliato effettuare il dipinto (di prova) su un vecchio capo d'abbigliamento non più in uso, quest'ultimo servirà per prendere un pò di pratica senza rischiare nulla. Tuttavia, in generale usate una maglietta di cotone, preferibilmente di colore bianco o altro colore chiaro, per far risaltare il dipinto. Dopo che avete scelto il motivo da riprodurre, è consigliato fare un bozzetto su di un foglio per rendervi conto della grandezza e della posizione del motivo. Sarà del tutto normale se occorreranno più tentativi per raggiungere le grandezze prefissate. 

piano-di-lavoro
1
2°) 
Stendete la t-shirt sul pannello di polistirolo, poi inserite la carta di giornale all'interno della maglietta, e fissate la t-shirt al polistirolo sui 4 angoli più estremi (con gli spilli) (la carta di giornale servirà ad evitare che l'inchiostro vada a macchiare il tessuto sottostante). Ora servendovi di un foglio di carta carbone trasferite il disegno sul capo. Iniziate a dipingere l'indumento utilizzando i pennelli ed i colori per stoffa che avete scelto. Solitamente si parte dai contorni e poi si riempie l'interno del disegno. A lavoro terminato, quando il colore si sarà asciugato, per fissare l'inchiostro alla stoffa servitevi di un normale ferro da stiro, e stirate “il motivo o la scritta” sulla maglietta, sia all'esterno che all'interno. Quest'ultimo procedimento è importante al fine di poter lavare l'indumento senza recare danni al motivo stesso.
2

             
TI PUO' ANCHE INTERESSARE: 

Come Rivestire e Decorare Le Candele Bianche Con La Cera 
CLICCA QUI


martedì 4 marzo 2014

Come Applicare e Collegare Un Lampadario Al Soffitto?

Montare una lampada a soffitto è operazione semplice da effettuare, anche se in qualche circostanza potrebbe essere necessario l'aiuto di una seconda persona; in particolare se si tratterà di montare una plafoniera. Tuttavia, in questa "scheda tecnica" troverai consigli utili sul montaggio ed il collegamento elettrico di un lampadario a sospensione (di tipo tradizionale).
 1) Se dovete posizionare un lampadario, la prima cosa da fare è quella di effettuare un foro nel soffitto con il trapano a percussione in prossimità dei cavi elettrici che fuoriescono dalla guaina. Inserite dentro il foro un tassello ad ancoretta (particolarmente adatto a questo genere di fissaggio). Quando inserite il tassello nella cavità del laterizio fate scattare le alette di cui è dotato e che gli impediscono di fuoriuscire.  
1
2) Ruotate e fissate il tassello per bloccare il lampadario agganciandolo alla parte del tassello che fuoriesce. Predisponete gli attacchi elettrici spellando con le apposite forbici i cavi che fuoriescono dal soffitto. Attenzione! Togliete prima la corrente. Se il lampadario ha il corpo in metallo, dotatelo di cavo specifico per la terra, (cavo giallo - verde) collegandolo con la vite al conduttore che fuoriesce dal soffitto. 
2
3) Utilizzate dei cappellotti per collegare i cavi. Se il lampadario ha il cavo di terra collegatelo nello stesso modo. Sistemate la coppa del lampadario spingendola a contatto con il soffitto. Stringete le viti bloccandola in posizione. 


3

                  Ti Può Anche Interessare:
Guida: Come Si Collegano I Conduttori Elettrici 
CLICCA QUI


Collegamenti Elettrici In Sicurezza  
CLICCA QUI