giovedì 31 luglio 2014

Guida - Manutenzione Periodica Del Tetto E Delle Pareti Esterne.

Volete intervenire con un pò di fai da te alla manutenzione periodica del tetto e delle pareti esterne della vostra abitazione? Vi occorrono alcuni consigli? Seguendo questa guida illustrata avrete i giusti suggerimenti sulle varie verifiche da effettuare, e i metodi per eseguire correttamente questo genere di manutenzione
tetto-casa-isolante-ebay-vendita-online
Interventi Di Manutenzione Sui Tetti e Sulle Pareti Esterne.
1) Controllate accuratamente l'integrità e la stabilità di tegole e colmi. Sostituite gli elementi rotti senza spostare quelli adiacenti e senza romperne altri. Sigillate le "scossaline" che si fossero distaccate intorno ai comignoli, poi riempite con cemento le commessure che si fossero allargate. 
manutenzione-tetto-tegole
1
2) Le coperture continue in materiale catramato devono essere esaminate e riparate con pezze in guaina bituminosa o pitture di liquidi bituminosi se mostrano delle discontinuità
riparazione-tetto-copertura-con-materiale-bituminoso
2
3) Eliminate dalle grondaie i depositi vari e il fogliame. Verificate che gli scarichi siano liberi e che le legature delle grondaie non siano spezzate
asportare-detriti-su-grindaia
3
4) Sistemate dei nastri impermeabili lungo le giunture su terrazzi, o altre coperture piane. I nastri si fissano con bitume liquido
applicazione-nastri-impermeabili-tetto
4
5) 
Per eliminare le macchie sulle pareti di mattoni, usate un liquido a reazione acida applicato a pennello. Poi neutralizzatene l'effetto con molta acqua. Le fessure esterne tra muri e telai di serramenti si riempiono con schiume ad espansione (se sono larghe si sigillano con prodotti siliconici o acrilici).  
riempire-fessure-muri-tra-serramenti-con-silicone
5
6) Le commessure tra i mattoni che si mostrano sgretolate, vanno riempite con cemento e rifinite con un tondino di ferro. 
rifinitura-commessura-muri-esterni-sgretolati
6
7) Se le pareti esterne hanno molta umidità che sale dal terreno, inserite gli appositi mattoni antiumidità e trattate la parete con liquidi siliconici. Le spaccature del rivestimento esterno della casa devono essere riparate con cemento (o cemento bianco) oppure con malta bastarda (cemento e calce). 
inserimento-mattoni-antiumidità
7
Ti Può Anche Interessare:
 Come Siliconare Vasca Da Bagno E Lavandino 
siliconare-vasca-lavandino
CLICCA QUI
Asportare Ruggine Nelle Strutture In Ferro 
eliminare-ruggine-strutture-ferro
CLICCA QUI

martedì 22 luglio 2014

Riparazione Fai-Da-Te - Bolle - Ammaccature - Sui Mobili Impiallacciati.

Avete in casa un mobile che presenta ammaccature o bolle? Non sapete come intervenire per sostituire il piallaccio sui mobili quando sono vecchi e danneggiati? In questa mini guida illustrata vi saranno suggeriti alcuni semplici metodi da mettere in pratica per poter riparare da soli la superficie di un mobile.
pannelli-truciolare-impiallacciato-vendita-online-ebay
Guida - Interventi Di  Riparazione Sui Mobili Impiallacciati.

1) Se un mobile presenta fessure poco profonde, queste si possono occludere con degli stick di cera colorata del colore più simile al legno da ritoccare. Per riparare una fessura lunga e irregolare riempitela con strisce di piallaccio bagnate in acqua. Prima di inserirle spalmatele di colla vinilica. 


stick-cera-colorata-mobili
1
 2) Quando la strisciolina di piallaccio applicata fuoriesce dalla fessura riparata, va asportata tagliandola con attenzione con il cutter a filo della superficie. Per lisciare una superficie dopo un intervento di piallaccio, si usa una pialla manuale o una levigatrice orbitale. Il piallaccio non deve sporgere. 
taglio-in-superficie-strisciolina-piallaccio
2
3) Quando un mobile impiallacciato presenta una bolla, si interviene incidendola con il cutter per tutta la sua lunghezza e bagnandola prima con acqua tiepida per ammorbidire il piallaccio. 
riparazione-bolle-mobile-impiallacciato
3

4) Inserite della colla vinilica diluita con il 50% di acqua nella fessura della bolla. Se è possibile, inserite la colla utilizzando il beccuccio del dispenser. 
metodo-per-riparare-bolle-mobile-impiallacciato
4

5) Passate un rullino di gomma morbida premendo la superficie del piallaccio per consentire alla colla di far presa. Poi collocatevi sopra un peso per almeno 24 ore. 
intervento-fai-da-te-bolle-mobile-impiallacciato
5

6) Se la superficie è rivestita da una lastronatura ammaccata di pochi millimetri, asportatela e applicatene un'altra tagliando e sagomando un pezzo nuovo
interventi-su-mobili-impiallacciati-danneggiati
6

7) Asportare totalmente un piallaccio quando è vecchio e danneggiato, è semplicissimo! Per farlo, bagnatelo per ammorbidirlo e distaccatelo con una spatola. Fatto ciò, carteggiate subito la parte di piano da rivestire, poi trattatela stendendo uno strato uniforme di vinavil (colla vinilica), diluita al 25% su tutta la superficie. Dopo averlo tenuto a bagno per qualche ora, inserite il nuovo piallaccio sulla superficie da rivestire, spianandolo bene per evitare la formazione di bolle
come-distaccare-una-vecchia-superficie-impiallacciata
Bagnare e Distaccare Con Una Spatola

eseguire-sostituzione-piallaccio-mobili
7

8) Una volta terminato l'intervento di sostituzione, il nuovo piallaccio deve asciugarsi bene per essere sicuri che non si ritiri di nuovo. Infine, rifilate con il cutter le eccedenze lungo i bordi. 
intervento-sostituzione-nuovo-piallaccio-mobili
8

Ti Può Anche Interessare:
 Come Asportare Le Macchie Nei Mobili In Legno 
togliere-macchie-a-mobili-in-legno
CLICCA QUI

 Come Realizzare Un Mobiletto Portarotoli Fai-Da-Te 
costruire-mobiletto-portarotoli-fai-da-te
CLICCA QUI



sabato 12 luglio 2014

Come Si Ripara La Moquette Rovinata? Piccoli Strappi E Bruciature.

La tua moquette presenta strappi, oppure piccole bruciatureDevi ripararla urgentemente ma non sai come fare? Niente panico! La riparazione della moquette rovinata è un lavoretto alla portata di tutti. Segui e metti in pratica i consigli e i trucchi di questa Guida Fai Da Te. 
strappo-alla-moquette
Guida - Come Effettuare Piccole Riparazioni Alla Moquette.
1) Se devi aggiustare una parte della moquette strappata taglia una pezza dalla moquette di scorta e appoggia il ritaglio sulla parte danneggiata. 
ritaglio-moquette-di-scorta
1
2) Taglia la pezza e la moquette sottostante con il cutter, in modo che le sagome coincidano. Asporta la moquette danneggiata e pulisci il pavimento. 
asportare-moquette-danneggiata
2
3) Passa uniformemente la colla specifica per moquette sul retro della pezza e applica quest'ultima nell'apertura centrandola perfettamente. 
stendere-colla-moquette-sulla-pezza
3
4) Se vuoi ottenere una perfetta adesione e un'ottima continuità con la moquette devi battere con il mazzuolo lungo i bordi della pezza. 
battere-con-mazzuolo-la-pezza
4
5) I danni causati da bruciature da sigaretta si possono eliminare appoggiando e battendo con il mazzuolo una fustella da guarnizioni sul punto da riparare
eliminare-bruciature-di-sigaretta
5
6) Con la fustella, ricava dalla scorta di moquette una pezza delle medesime dimensioni e incollala al suo posto. Per ultimare, batti con il mazzuolo. 
pezza-moquette-ricavata-da-fustella
6
7) Per riparare danni su moquette a pelo lungo procurati dei fili di lana adatta e dello stesso colore. Pareggia con le forbici le estremità dei fili e incollali. 
taglia-fili-di-lana-dello-stesso-colore
7
8) Gli strappi su moquette non incollata, si rimediano cucendo il sottofondo
cucitura-moquette-sottofondo
8
Ti Può Anche Interessare:
 Come Applicare La Moquette A Regola D'arte 
posa-in-opera-moquette
CLICCA QUI
    ➥ Come Riparare La Carta Da Parati 
riparare-carta-da-parati
CLICCA QUI

mercoledì 9 luglio 2014

Come Sostituire La Piletta Del Troppopieno In Un Lavello Inox.

Se vi siete accorti di una fuoriuscita d'acqua proveniente dal tubo di scarico del vostro lavello inox, e questo accade anche se avete recentemente avete sostituito il vecchio sifone di scarico, allora  sicuramente è arrivato il momento di sostituire anche il pezzo della piletta e del troppopieno. Tuttavia, per essere sicuri del guasto basta effettuare una nuova prova. Riempite di nuovo la vaschetta del lavabo oltre i fori del troppopieno. Tenendo il rubinetto aperto, illuminate con un torcia al di sotto della vaschetta del  lavello, per essere sicuri che l'infiltrazione provenga dalla guarnizione usurata del connettore sopra citato. Dopo aver avuto questa certezza, non vi resta che smontare tutto il blocco e acquistare il pezzo di ricambio. In un'unica confezione vi saranno: un pilettone con tubo flessibile - un troppopieno senza griglia rettangolare + guarnizioni una gattinara. Dopodichè spendete 10 minuti del vostro tempo con un pò di fai-da-te. Da premettere che: questo genere di accessorio è standard, e quindi le misure sono valide per tutti i lavelli in acciaio inox.
 
pilettone-troppopieno-flessibile-più-gattinara-vendita-ebay
Guida Al Montaggio Di Un Pilettone Con Tubo Flessibile Troppopieno Per Un Lavello In Acciaio Inox.
1) Procuratevi un secchio, e poggiatelo sotto la vaschetta del lavello (per evitare l'eventuale fuoriuscita di acqua residua) poi svitate e togliete il sifone dalla vecchia piletta. 

sifone-scarico-lavabo-flessibile

smontaggio-sifone-lavabo
1
2) Con un cacciavite piatto, estraete la vite dalla gattinara, poi estraete la vite anche dalla fessura del troppopieno all'interno della vaschetta. Una volta tolte le 2 viti, asportate in blocco il vecchio pilettone. 


smontaggio-gattinara-lavello

smontaggio-troppopieno
2
                                                                                                              
3) E' il momento di montare il nuovo pilettone per lavello in acciaio inox. Questa operazione è più semplice di quanto voi possiate immaginare. Nella confezione solitamente ci saranno: N°3 guarnizioni, di cui 2 piccole e rettangolari, ed una di forma circolare, quest'ultima andrà applicata alla piletta stessa all'esterno del lavandino. La guarnizione rettangolare andrà poggiata direttamente all'imboccatura del troppopieno. Iniziate con l'appoggiare la gattinara nella parte superiore del lavabo, nel frattempo appoggiate sulla piletta la guarnizione circolare e iniziate ad avvitarci la vite da sopra - serrate la vite senza esagerare. Quando avrete bloccato il pilettone al lavabo, con l'altra vite in dotazione bloccate il connettore del troppopieno alle fessurine esterne - serrate senza esagerare. Infine rimontate il sifone dello scarico. Solitamente il pezzo viene venduto già assemblato, ma per eseguire correttamente il montaggio vi consiglio di dare un'occhiata al seguente "schema". 

schema-montaggio-pilettone-troppopieno
3
Ti Può Anche Interessare:
 Come Montare Un Sifone Di Scarico Estensibile Per Lavabo  

montaggio-sifone-scarico-estensibile-lavandino
CLICCA QUI
 Come Sigillare Bene Un Lavandino 
sigillare-lavabo-vasca-da-bagno
CLICCA QUI

sabato 5 luglio 2014

Come Arrotare Le Lame Dei Coltelli e Delle Forbici.

Per affilare gli utensili domestici, come ad es. forbici o coltelli, usate la mola a pietra bagnata a motore elettrico. La pietra si bagna pescando l'acqua contenuta in una vaschetta. Vediamo quali sono i consigli utili per affilare coltelli e forbici in maniera soddisfacente ed improvvisarsi di tanto in tanto "Arrotini"
mola-pietra-bagnata-motore-elettrico-vendita
Guida - Come Affilare Le Lame Degli Utensili.
1) Prima di azionare la mola a pietra bagnata, versate dell'acqua nel recipiente della mola. Poi ruotate la pietra per qualche secondo in modo che si bagni per bene. 


levigatrice-a-umido-elettrica
.

versare-acqua-nel-recipiente-della-mola
1
2) Per affilare i coltelli
appoggiate la lama con il filo rivolto verso l'alto, tenendola parallela al bordo della pietra. Il coltello va mosso in orizzontale. 
per-affilare-coltelli
2
3) Bisogna verificare bene lo stato delle forbici prima di affilare le lame. Appoggiate queste ultime sulla mola quasi perpendicolarmente. 
per-affilare-le-forbici
3
4) Per rifinire il filo della lama dei coltelli bisogna passarvi sopra una pietra cilindrica che asporta le piccole irregolarità lasciate dalla mola rotativa. 


affilatura-coltelli
4
5) Per affilare al meglio le forbici si può anche usare una pietra al carborundum. Questa va bagnata con un pò d'acqua prima di effettuare l'affilatura. 
pietra-carborundum
5
6) La cote bagnata si usa anche per affilare le lame di accette e roncole con dei lenti movimenti avanti-indietro. 
cote-bagnata
6
7) Se le lame delle forbici hanno un certo gioco che impedisce il taglio, si dà qualche colpo di martello sulla vite centrale. 
per-togliere-gioco-alle-lame-delle-forbici
7
Ti Può Anche Interessare:
I Rimedi Antiruggine Per Utensili Da Lavoro 
rimedi-antiruggine
CLICCA QUI


 Come Affilare Gli Utensili Per Scolpire Il Legno 
affilatura-scalpelli-scultura-legno
CLICCA QUI