lunedì 28 novembre 2016

Come Schiarire I Fari Di Un'auto Con Un Metodo Low Cost.


guida-per-schiarire-fanali-auto-low-costRecentemente ti sei accorto che di notte, quando sei alla guida della tua auto, la visibilità dinanzi a te scarseggia nonostante tu abbia i fari accesi ? Molto probabilmente, hai anche avuto conferma che la causa della scarsa efficienza di luminosità dipendeva dal fatto che i fanali sono quasi completamente offuscati. Tranquillo, è del tutto normale che la plastica in policarbonato dei fanali di un'auto ormai datata tende a opacizzarsi. Tuttavia, per questo genere di intervento, non è necessario affidare l'auto a un carrozziere quando è invece possibile fare da se e risparmiare dei soldi. Non ci crederai, ma basterà eseguire ciò che è descritto in questa mini guida, per ripristinare ai fari quella trasparenza da farli sembrare nuovi in poco tempo, e con prodotti che probabilmente hai già in casa.
Cosa Occorre.

Un Normale Tubetto Di Dentifricio.

schiarire-fanali-auto-con-dentifricio


Alcuni Stracci.

pulire-fanali-automobile-con-pochi-euro


Detergente Per Vetri.

ripristinare-chiarezza-fanali-auto-con-pochi-euro
Come Fare:
come-ripristinare-fari-auto-offuscati-con-pochi-euro

1) Spremere abbondante dentifricio su uno straccio e cospargere uniformemente con movimenti circolari tutta la superficie da trattare.
guida-istruzioni-schiarire-fanali-auto-fai-da-te


2) Attendere per circa un minuto, dopodichè sempre con uno straccio, iniziare a smacchiare strofinando energicamente sulla superficie.
3) Per schiarire ancora meglio il faro, ripetere (con uno straccio pulito) la stessa operazione per una seconda volta.
come-portare-a-nuovo-fanali-auto-low-cost

4) Infine, con uno straccio pulito, o panno in microfibra e un pò di detergente per vetri, rimuovere le rimanenti microparticelle di dentifricio.
come-lucidare-fanali-automobile-da-soli
Ti Può Anche Interessare:


mercoledì 16 novembre 2016

Come Usare La Pasta Di Sale - Colorazione - Asciugatura - Finitura.

Ricetta E Istruzioni Sull'uso Della Pasta Di Sale Modellabile Fai Da Te.

uso-della-pasta-di-sale-ricettaLa creazione di oggetti con la pasta di sale, è un fenomeno abbastanza recente. Per realizzare delle sculture, è consigliato l'utilizzo di farina tipo 00, alla quale viene aggiunto il sale da cucina, il quale, cristallizzando dopo l'asciugatura, rende la pasta resistente e inattaccabile da muffe e altri agenti che potrebbero comprometterla. Di seguito la ricetta classica, più alcuni suggerimenti per usare correttamente questa pasta modellabile low cost.
La Ricetta Classica:


preparazione-pasta-di-sale-modellabile
200 G Di Farina 00
preparazione-pasta-di-sale-modellabile
200 G Di sale Fino
preparazione-pasta-di-sale-modellabile
125 ml Di Acqua
preparazione-pasta-di-sale-modellabile
Alla ricetta classica, è consigliato aggiungere alcune gocce di colla vinilica.
Vivamente sconsigliata è, invece, l'aggiunta di glicerina o di olio, in quanto con il passare del tempo conferiscono alla pasta una minore elasticità e un colore giallo sgradevole. Il sale deve essere polverizzato finemente come fosse zucchero a velo: per ottenere questa consistenza servirsi di un macinacaffè, da lavare poi con cura. Per creare l'impasto, mescolate farina, sale e colla in una ciotola capiente, aggiungendo a poco a poco l'acqua a temperatura ambiente: mescolate gli ingredienti con cura con un cucchiaio di legno, dopodichè amalgamate bene l'impasto con le mani fino ad ottenere una forma omogenea. La quantità d'acqua varia in rapporto alla qualità della farina e all'umidità presente nell'aria. Una volta ottenuto l'impasto, avvolgerlo in una pellicola e lasciarlo riposare per almeno due ore prima di passare alla lavorazione.
Colorazione:
la pasta di sale può essere prima colorata e poi lavorata, oppure si può procedere alla colorazione a pezzo ultimato. Entrambe le tecniche, in ogni caso, non escludono che i colori utilizzati possano miscelarsi per bene fino a ottenere le sfumature desiderate. Per la colorazione è possibile utilizzare acquerelli, tempere, colori a olio, smalti acrilici o spray sintetici.
verniciatura-pasta-di-sale
Di più facile utilizzo sono le tempere dopo averle diluite in acqua, applicabili sul pezzo asciutto. Invece, per rendere il pezzo particolarmente brillante, utilizzare i colori a olio. Per ottenere un effetto più vivo è consigliato stendere due volte il colore di base.
Asciugatura:
lavorare la pasta modellabile dando la forma all'oggetto che si vuole creare sopra un foglio di carta da forno, e terminato il lavoro, sistemarlo sulla base del forno, nel caso si utilizzi un forno elettrico, altrimenti se si usa un forno a gas (per evitare danneggiamenti) meglio disporre la pasta di sale su un tegame, posizionandolo nella parte bassa del forno.
asciugatura-pasta-di-sale

Mantenendo il forno a bassa temperatura (tra 60°C e i 70°C), attendere almeno un'ora per la prima asciugatura. Ogni tanto quando il vetro dello sportello del forno presenta un velo di umidità, è utile aprire il forno per facilitare l'uscita del vapore. Una volta spento il forno, lasciare raffreddare la pasta a sportello socchiuso. Togliere quindi la carta forno, facendo continuare i tempi di asciugatura: pezzi di piccole dimensioni un paio d'ore, per pezzi di grandi dimensioni protrarre fino a 8/10 ore. Per la seconda asciugatura, specialmente in inverno, è consigliato disporre i pezzi sul termosifone anche per più di due settimane. Lasciare asciugare per bene il pezzo prima di colorarlo, riponendolo su una griglia da forno con base piatta, in modo che l'umidità evapori anche dal basso senza però che il pezzo si deformi.


Finitura:
per eliminare le imperfezioni, prima di colorare la pasta di sale, è consigliabile levigare con cura il pezzo con carta vetrata fine.
rifinitura-creazioni-pasta-di-sale Per la colorazione, si possono utilizzare vari tipi di vernici, ma ognuna per una specifica creazione: si consiglia l'utilizzo di una vernice spray sintetica satinata opaca per le bambole, mentre una vernice sintetica spray lucida per i cestini e per le ghirlande.
rifinitura-creazioni-pasta-di-sale Sconsigliato è Il flatting marino che ingiallisce la pasta dopo qualche mese, e le vernici da applicare a pennello perchè danno scarsi risultati. Se si utilizza uno spray, vaporizzare sul pezzo un leggero strato di prodotto, lasciando asciugare subito. Verniciare quindi il pezzo in tutte le sue parti, in modo da proteggerlo dall'umidità.
rifinitura-creazioni-pasta-di-sale Una volta completata la verniciatura, il pezzo può essere decorato con nastri, pizzi e merletti, incollati con il vinavil. Volendo è possibile inserire queste decorazioni prima della cottura, fissandoli alla pasta ancora molle; in tal caso, per evitare che il calore li danneggi, è essenziale che essi siano di cotone e non sintetici.
Ti Può Anche Interessare:
Come Decorare Con Lo Spago Oggetti In Vimini Vetro E Ceramica
Creare E Decorare Oggetti Con La Pasta Alimentare
Come Realizzare Candele Decorative