mercoledì 18 marzo 2020

Come Sterilizzare E Riadoperare Le Mascherine Chirurgiche Mono Uso


metodo-economico

3 Modi Per Sterilizzare E Riutilizzare Più Volte Le Mascherine Chirurgiche Usa e Getta E Quelle 100% Cotone

Le mascherine chirurgiche usa e getta, quelle che si acquistano solitamente in farmacia, sono realizzate con materiali chiamati polimeri. Queste mascherine di protezione, sono per antonomasia l'accessorio più usato negli ospedali dal personale di sala operatoria, in quanto la struttura esterna rinforzata in polipropilene, poliestere e cellulosa è altamente protettiva e non permette il passaggio dei fluidi potenzialmente infettati dai batteri.

Tuttavia, questi accessori, in periodi di estrema calamità (come quello da coronavirus) diventano beni di prima necessità. In questi frangenti, essendo le mascherine chirurgiche un accessorio mono uso, andrebbero smaltite ad ogni singolo utilizzo. Ma la domanda è alta, le quantità scarseggiano e di conseguenza i prezzi “purtroppo” tendono a schizzare alle stelle.


Si può ovviare a questo problema di scarsità e risparmiare?

Si ma solo in maniera parziale. Difatti, non possiamo far uso della stessa mascherina vita natural durante, ma possiamo quantomeno prolungare la durata dell'intera confezione in nostro possesso e risparmiare denaro.

lavaggio

In questa breve guida, andiamo a vedere come sterilizzare in maniera ecocompatibile una mascherina chirurgicha usa e getta con una soluzione idroalcolica (acqua + alcol) per poterla riutilizzare almeno 3 volte. Per evitare di rimanere sprovvisti (nei limiti del possibile), usa i 2 metodi seguenti, efficaci soprattutto per detergere e disinfettare anche mascherine lavabili a doppio strato di cotone.

Puoi anche igienizzare con la stessa miscela 2 mascherine contemporaneamente.

Metodo 1 Occorrente


  • Un contenitore di plastica (o vetro) con tappo. Dimensioni:meglio se di cm 18 x 14 x H 6 


  • 160 ML di alcool etilico denaturato 90° 


  • 40 ML di acqua potabile

  • 1/2 cucchiaino  di sapone neutro antibatterico
Otterrai una soluzione idroalcolica al 70 % circa, più che sufficiente a distruggere gran parte dei virus compreso il Covid 19

Mezzo cucchiaino di sapone neutro, servirà a detergere meglio ma anche a profumare un tantino la mascherina.
Considerato che attualmente il prezzo medio di una confezione di mascherine è di circa 40 euro, questo sistema di riutilizzo diviene molto conveniente.

Metodo 1 Procedimento

1 - Versa nel contenitore la miscela.

sterilizzare

2 - Prendi la mascherina chirurgica usata, e immergila completamente nel liquido.

3 - Chiudi il contenitore con il tappo e tienila in ammollo per almeno 10 minuti.
metodo-ecologico
4 - Prima di aprire il contenitore, igienizza bene le mani, dopodichè preleva la mascherina e detergila con delicatezza a mano sotto acqua corrente.

5 - Appendi la mascherina sullo stendino per farla asciugare all'aria aperta o vicino un radiatore.

6 - Appena asciutta, fai attenzione a non toccare la parte interna con le dita. 
Inoltre, assicurati che la mascherina non emani ancora un forte odore di alcool
Se così fosse, prima di indossarla attendi ancora qualche minuto per far evaporare il rimanente alcool
Se non riutilizzi subito la mascherina, riponila dentro una busta o avvolgila in un tovagliolo di carta pulito.
risparmiare-soldi
Mascherina Chirurgica Asciutta e Sterilizzata
In caso di scarsità e costo elevato di alcool etilico 90° consigliamo di 
sanificare le mascherine chirurgiche con il metodo 2 alternativo qui descritto, più semplice e ugualmente efficace per risparmiare alcool e denaro
La soluzione idroalcolica potrà essere utilizzata per parecchi giorni.

Metodo 2 Occorrente


  • Uno spruzzino da 300 ml
  • Alcool etilico denaturato 90 %  
  • Olio essenziale (varie fragranze)
  • Acqua di rubinetto (o distillata)

Metodo 2 Procedimento

  • Versa nello spruzzino 220 ml di alcool etilico 90°
  • 80 ml di acqua di rubinetto (o distillata)
  • 3 gocce di olio essenziale profumato

Otterrai una soluzione idroalcolica al 70 % circa.
Chiudi bene lo spruzzino e shakera la soluzione.
Appoggia la mascherina  su una superficie precedentemente igienizzata, e inizia a spruzzare la soluzione sanificante sia sulla parte esterna che in quella interna (compresi elastici).
Attendi almeno 10 minuti, dopodichè (con mani pulite e disinfettate) sciacqua la mascherina sotto acqua corrente.
Fai asciugare la mascherina al sole o vicino a un radiatore prima di indossarla di nuovo.
Assicurati che la mascherina non emani ancora un forte odore di alcool
Se così fosse, attendi ancora un pò prima di indossarla. 


Metodo 3 Per Mascherine In Cotone



I 2 sistemi sopra elencati sono validi anche e soprattutto per  mascherine lavabili in cotone a doppio strato.
Tuttavia sanificare quest'ultime è ancor più facile. 
Per sterilizzare le mascherine di cotone in mancanza di alcool etilico denaturato, basta farle bollire in acqua a 100° senza lavarle con sapone o detersivo.
sterilizzazione-mascherine-cotone

Porta a pieno bollore mezza pentolina d'acqua, dopodichè immergi le mascherine e fai bollire per 10 minuti circa.
Prendi la mascherina con le mani precedentemente pulite e disinfettate, e falla asciugare vicino un radiatore. Se non utilizzi subito la mascherina, riponila dentro una busta sanificata o avvolgila in un tovagliolo di carta pulito. 


sterilizzare-meglio-mascherine-cotone




Nota:
  • come descritto in precedenza, questi metodi garantiscono fino a 3 utilizzi. Se dopo il terzo lavaggio non noti vistosi deterioramenti continua a disinfettarla con le soluzioni qui descritte. 
  • Considera che una mascherina chirurgica mono uso dev'essere sostituita all'incirca dopo 4 ore di uso continuo.
  • Procurati almeno una confezione da 50 PZ di mascherine chirurgiche mono uso, e usale a rotazione applicando questi procedimenti. 
  • Nel metodo 1, usa la stessa soluzione idroalcolica per massimo 2 volte dopodichè sostituiscila.
  • Nel metodo 1 puoi usare la soluzione idroalcolica per igienizzare anche 2 mascherine per volta. 
  • Lava bene le mani secondo le indicazioni riportate dal ministero della salute, prima di mettere la mascherina. 
  • Con il metodo 1, quando togli la mascherina da sterilizzare, afferrala dall'elastico e riponila momentaneamente su una superficie precedentemente disinfettata. Nel frattempo prepara la vaschetta con la soluzione alcolica, poi metti a sterilizzare la mascherina.

Esonero Di Responsabilità - Disclaimer 

Stiamo solo condividendo un'idea fai da te per sterilizzare efficacemente in casa delle mascherine chirurgiche usa e getta, con il presupposto di poterle riutilizzare più di una volta al fine di ottenere un risparmio di denaro. 
Non siamo degli esperti. 
Consapevoli del fatto che tutti voi lettori spendete del denaro e tenete alla vostra salute, non vorremmo raccomandare qualcosa che potrebbe in qualche modo deludere le vostre aspettative o nuocere alla salute. In caso di incertezza, prima di prendere la decisione migliore per voi e la vostra famiglia, vi invitiamo a fare ricerche e approfondire l'uso corretto di mascherine e respiratori. Inoltre, per sapere di più sui Coronavirus e il Covid-19 vi invitiamo a leggere le FAQ sul sito del Ministero Della Salute.