domenica 11 giugno 2017

Come Approntare Le Pareti Prima Di Verniciare Una Stanza.

come-preparare-una-stanza-per-la-verniciatura
Prima di tinteggiare una o più pareti di casa, è sempre meglio prima valutare il momento più adatto per procedere con il trattamento. Solitamente, questo genere di interventi vanno svolti in primavera inoltrata o in autunno, quando le temperature ambientali sono ne troppo calde ne troppo fredde, evitando il rischio di pregiudicare il lavoro. Tuttavia, quando si ha l'intenzione di iniziare, si devono approntare le superfici per il trattamento, al fine di ottenere un lavoro di qualità. Innanzitutto servirà un'ispezione accurata delle mura, rimuovendo eventualmente lo sporco soprattutto negli angoli. Le ragnatele e la polvere vanno rimosse con lo scovolo o con una scopa, la pittura scrostata con un raschietto. Andiamo a vedere nello specifico quali sono le fasi principali della preparazione di una parete per la tinteggiatura.
Come Procedere: 
1)
consigli-per-approntare-muri-tinteggiatura
Strofinare il palmo della mano sulla superficie del muro, e se questa rimane sporca di polvere, vuol dire che si tratta di una tempera non lavabile. In tali situazioni, (prima di applicare la nuova pittura) utilizzare una mano di fissativo aggrappante su tutta la superficie. Il fissativo, riduce l'assorbimento di pittura da parte della parete, crea un film protettivo e permette alla nuova pittura di ancorarsi alla parete.
2)
predisporre-mura-per-imbiancare
Strofinare la parete con una spazzola a setole rigide per eliminare eventuali frammenti friabili di vecchia vernice prossimi allo scollamento, cioè quelli che ad occhio rimangono nascosti.


3)
preparare-pareti-per-pitturare
Oltre ai frammenti di finitura che vengono rimossi dalla parete, si possono aggiungere piccole briciole di intonaco. Una superficie che presenta irregolarità, crepe e cavilli, deve essere resa più liscia applicando uno strato di stucco in pasta a base di gesso. Si può eseguire questa operazione servendosi di una spatola o di un frattazzo.
4)
fasi-preparazione-stanza-prima-di-tinteggiare
Nei fori più evidenti e più profondi è consigliato inserire piccoli spezzoni di carta compressa prima di applicarci lo stucco. Tuttavia, lo stucco una volta asciutto tende a ritirarsi dopo circa un'ora, in tal caso, applicarlo una seconda volta nello stesso punto.
5)
preparare-stanza-per-tinteggiare
A stucco perfettamente asciutto, livellare le superfici lisciandole con carta vetrata a grana fine. Se la parte da livellare è assai rilevante, usare carta vetrata a grana grossa P40 per la sgrossatura dello stucco, dopodichè quella a grana fine P180 per rifinire.
6)
preparazione-pareti-per-imbiancare
Nota bene: nei casi in cui le superfici da trattare con carta vetrata occupino gran parte delle pareti, è consigliato applicare il fissativo aggrappante solo dopo aver terminato la fase finale di carteggiatura. Per rendere il prodotto dello stesso colore della pittura, mescolare nel fissativo qualche goccia di tinta.
Ti Può Anche Interessare:
Come Essiccare Velocemente Lo Stucco Sulle Pareti. 
Sistemi Low Cost Per Staccare La Vecchia Pittura Dalle Pareti.
Come Realizzare Un Murales Con Colori A Tempera.