venerdì 24 aprile 2020

Come Costruire Da Soli Una Barriera Protettiva Parafiato In Plexiglass


Come costruire uno schermo protettivo parafiato in plexiglass da banco fai da te per proteggersi dal contagio da virus e batteri nei luoghi di lavoro

Causa emergenza contagio Covid-19, sono state molte le aziende produttive coinvolte della filiera sanitaria. 
L'ingente domanda soprattutto di mascherine chirurgiche e alcool etilico denaturato è schizzata alle stelle, così anche i prezzi hanno subito un brusco rialzo.

A proposito della carenza di mascherine usa e getta e dei costi ancora troppo elevati, in una precedente guida 
abbiamo trattato questo specifico argomento suggerendo alcuni metodi fai da te per un corretto riutilizzo. Se stai usando mascherine chirurgiche usa e getta, e vuoi risparmiare un pò di euro, leggi questo articolo.



Con l'allentamento delle misure draconiane e il ritorno progressivo alla “normalità”, l'uso delle mascherine e dei guanti non restano le uniche precauzioni possibili da adottare.
Molte attività commerciali hanno dovuto già da tempo cautelarsi per proteggere l'ambiente di lavoro, i propri dipendenti e clienti, 
al fine di ridurre al minimo il rischio di contaminazione, che può avvenire per via aerea tramite micro goccioline di saliva del respiro o da colpi di tosse e starnuti.
Tutti quei negozi a diretto contatto con il pubblico dovranno conformarsi e installare adeguate barriere protettive parafiato.
Sul mercato sono disponibili varie soluzioni, i cui costi variano a secondo delle grandezze. 

Ad es. online sono disponibili per l'acquisto dei divisori protettivi in plexiglass 60 x 90 cm a 85,00  circa, escluse spese di spedizione.

Tuttavia per gli amanti del fai da teanche questa volta abbiamo da condividere una soluzione economica, un progetto facile da realizzare con la dovuta attenzione e meticolosità. 
Una soluzione low cost casalinga realizzabile con il 50 % in meno di spesa, e che soddisferà appieno ogni personale esigenza per la protezione del luogo di lavoro.
Questo progetto, non differirà di molto dalle comuni protezioni in plexiglass disponibili in commercio.
I materiali principali per realizzare la struttura sono disponibili in un qualsiasi negozio fisico di bricolage oppure sul web.



Andiamo a vedere in questa guida illustrata come creare e assemblare da soli una paratia protettiva parafiato in plexiglass.

Come Fare Da Soli Una Barriera Parafiato Anti-contagio In Plexiglass Per Uffici e Reception


Occorrente
materiali-costruire-barriera-protettiva-plexiglass
Se non disponi di una sega circolare da banco, o un seghetto alternativo, porta il materiale con le misure esatte presso un falegname, il quale in un batter d'occhio (probabilmente a costo zero) provvederà ad eseguire il taglio e le asole sulle tavolette.
Se invece disponi di queste attrezzature, segui passo dopo passo questa guida.


  1. Se acquisti MDF in un negozio fisico di bricolage, puoi risparmiare tempo. Da un addetto, fai tagliare su misura 2 tavolette 15 x 30 x 2,5 cm ognuna.
  2. Se ordini online ma non eseguono tagli personalizzati, dovrai provvedere da solo, ma non è un problema.
  3. Se adoperi una sega circolare, puoi acquistare un pannello 30 x 30,5 x 2,5 cm.
  4. Se adoperi un seghetto alternativo puoi acquistare un pannello 30 x 30 x 2,5.



Con il seghetto alternativo: 
dovrai usare un pannello MDF 30 x 30 x 2,5 cm.
Appoggia il pannello MDF sopra un banco di lavoro. Con un righello calcola il centro del pannello e traccia con una matita una linea perpendicolare a 15,00 cm. Blocca con una morsa il pannello al banco di lavoro e con il seghetto alternativo esegui lentamente e con precisione il taglio lungo il segno tracciato (vedi figura 1).
plexiglass
Con la sega circolare: 
dovrai usare un pannello MDF 30 x 30,5 x 2, 5 cm.
Imposta sul banco sega la misura a 15,25 cm ed esegui il taglio. Solitamente lo spessore di una lama circolare è di 5 mm, in questo modo sottraendo lo scarto otterrai 2 tavolette da 30 x 15 cm ognuna (vedi figura 2).
La fresatura delle asole centrali aperte dev'essere di 6 mm e una lunghezza di 13 cm. Tuttavia, le asole non potranno essere create con un seghetto alternativo.
Da ora in avanti il lavoro dovrà essere eseguito esclusivamente con una sega circolare da banco. Imposta sul banco sega la misura a 14,7 cm, ma ricorda di segnare con la matita 2 cm di margine nella parte bassa della tavoletta, punto in cui dovrà arrivare l'asola (le misure vanno impostate come illustrato in figura 3).

economico-poca-spesa

Come detto in precedenza, la lama ha uno spessore di 5 mm. Per creare un'asola da 6 mm, basterà capovolgere la tavoletta  (con la stessa misura impostata sul banco) e ripetere la fresatura dalla parte opposta. La lama scarterà il millimetro mancante (vedi figura 4).

Realizzate le asole, con una lima per legno smussa i due angoli superiori in entrambe le tavolette.
A lavoro terminato, le tavolette sagomate devono essere di egual misura e forma (vedi figure 5 e 6).

fai-da-te



Applica 2 feltrini adesivi gommati antiscivolo in ambedue le tavolette sagomate, le quali diverranno i basamenti del divisorio. (vedi figura 7).

fai-da-te-fatto-in-casa

Per il progetto qui riportato, è ideale acquistare un pannello in plexiglass trasparente 80 x 90, ma è possibile montare anche un pannello da 100 cm di larghezza. Tuttavia, lo spessore del plexiglass dov'essere di 5 mm.
Inoltre, prima di montare il pannello (opzionale) puoi ricavare un'apertura centrale (vedi figura 8
).

Per ricavare l'apertura puoi segnare le misure con un pennarello a punta fine, e usare un seghetto alternativo.
Per scoprire come tagliare il plexsiglass con un seghetto alternativo senza fondere il materiale, guarda questo video tutorial.



Vedi anche: come tagliare il plexiglass senza fondere il materiale.

Assemblare il pannello protettivo è facile. Nello spazio destinato all'uso, posiziona i basamenti parallelamente tra loro distanziandoli a 60 cm circa l'uno dall'altro.
I feltrini devono rimanere a contatto con la superficie del banco o scrivania.
Rimuovere la pellicola protettiva sul plexiglass, e inserire il pannello verticalmente (facendolo scorrere) lungo le asole dei basamenti.
Il divisorio protettivo parafiato in plexiglass è assemblato e pronto per diminuire il rischio di esposizione al contagio da virus e batteri nei luoghi di lavoro (figura 9).


Nota:

  • Questa paratia protettiva è ideale per essere installata sulle scrivanie di uffici, reception di hotel, banchi farmacie, commercio ambulante e in tutti i luoghi dove viene concesso l'ingresso al pubblico.
  • Se non disponi una sega circolare da banco, o un seghetto alternativo, basta portare il materiale con le misure esatte presso un falegname, il quale in un batter d'occhio (probabilmente a costo zero) provvederà ad eseguire il taglio e le asole sulle tavolette.
  • Se vuoi montare plexiglass da 3/4 mm, ricordati sempre che l'asola sui basamenti dev'essere sempre 1 mm in più dello spessore del pannello. 
  • Non esagerare con le misure del plexiglass per un singolo divisorio, sia in altezza che in larghezza. Tuttavia, in particolari contesti dove vi è l'esigenza di montare pannelli oltre il metro di larghezza, consigliamo di realizzare 3 basamenti anziché 2, distanziati almeno 40 cm l'uno da l'altro.
  • Non usare spugne abrasive sul plexiglass. Per la pulizia, usa un panno in cotone o in microfibra morbido imbevuto con detergente per vetri a base non alcolica.
  • Non usare detergenti con aggressivi chimici sul plexiglass.