giovedì 19 dicembre 2019

Sistema Fai Da Te Per Scacciare Condensa E Umidità Dagli Ambienti Interni.

soluzione-fai-da-te
Umiditàmuffa negli ambienti interni? Una problematica assai ricorrente. Negli ambienti più esposti all'umidità si genera della muffa con conseguente dispersione di spore e cattivi odori nell'aria dannosi per la salute, specialmente per chi alloggia in quegli ambienti abitati più assiduamente, ad esempio una camera da letto. Tuttavia, uno dei primi accorgimenti per contrastare l'umidità e conseguente formazione di muffa, è quello di arieggiare la stanza ogni giorno (appena possibile) in modo tale che l'aria porti via i cattivi odori e asciughi le pareti umide.
soluzione-economica-pareti-infestate-muffa
Tipico Muro infestato dalla muffa


Altre Soluzioni Possibili
  1. Acquistare un deumidificatore elettrico, con prezzi che vanno dai 35,00 a salire.
  2. Acquistare un deumidificatore non elettrico con cristalli di sale tipo (Ariasana) 9,00 circa.
  3. Acquistare una lampada di sale dell'Himalaja, da un minimo di 10,00 circa a salire.
Se vuoi che la muffa non si ripresenti almeno per i prossimi 5/10 anni, sarebbe saggio risanare eventuali muri infestati dalla muffa. Quindi, dopo aver asportato la muffa dalle pareti, applica a pennello (prima di tinteggiare) un fissativo e una mano di vernice protettiva antiumidità

A tal proposito, se hai intenzione di intervenire in maniera radicale contro l'umidità leggi prima l'articolo
Trattamenti Radicali Per Eliminare L'umidità In Cantina.

Ovviamente, esistono anche sistemi alternativi ugualmente efficaci ma soprattutto naturali ed economici per contrastare la condensa e l'umidità in casa. Se sei giunto fin qui sicuramente eri alla ricerca di uno di questi metodi. Non preoccuparti, in questa breve guida sto per rivelarti una soluzione che è possibile replicare in 5 minuti con del materiale che sicuramente hai già a portata di mano.

Andiamo a vedere come realizzare un contenitore scaccia umidità fai da te con il sale grosso marino.
Occorrente
fai-da-te

Prendi una bottiglia di plastica vuota da 1,5 L, e con un cutter ben affilato incidi e taglia la bottiglia appena al di sopra del centro. Dividi la bottiglia in due parti (vedi foto 1 – 2 e 3).








scaccia-umidità-fai-da-te-stanze-interne
assorbi-umidità-fai-da-te-bottiglia-plastica

Con un canovaccio, asciuga la metà della bottiglia appena tagliata per togliere eventuali residui d'acqua (vedi foto 4).


Con una pinza, afferra e stringi un piccolo chiodino d'acciaio e accendi un fornello a gas. Se non hai un chiodino, prova con uno spillo spesso 1/2 mm. Nel frattempo, con l'altra mano afferra la metà superiore della bottiglia di plastica appena tagliata (quella con il tappo). 

Ora arroventa la punta del chiodino con la fiamma e inizia a forare l'intera superficie del tappino di plastica distanziando i forellini a circa 2 mm l'uno dall'altro (vedi foto 5 – 6 e 7). 


Versa circa 200 gr. di sale grosso marino nella parte inferiore della bottiglia (vedi foto 8).
assorbi-umidità-fai-da-te-sale-grosso

Prendi la parte superiore della bottiglia (quella con il tappo), capovolgila e fai aderire le due parti della bottiglia formando una chiusura ermetica (vedi foto 9).

Riponi la bottiglia in frigo per circa 24 ore. 




Dopo 24 ore circa, estrai dal frigo la bottiglia e passa il sale grosso dalla parte inferiore a quella superiore della bottiglia (vedi foto 10 e 11).

scaccia-umidità-ambienti-interni-fai-da-te


Come fatto in precedenza, ora aggancia ermeticamente la parte superiore della bottiglia (quella con il sale grosso) alla parte inferiore.

Il contenitore antiumidità è pronto per essere posizionato in un angolo della stanza (foto 12).


Il sale grosso marino, assorbe l'umidità, favorisce la purificazione dell'aria e garantisce un ambiente più salubre. Tuttavia, attendi almeno 15 giorni, dopodichè verifica. Se il sale si sarà in parte raggrumato e in parte disciolto, è il risultato e la prova che il contenitore antiumidità sta funzionando.

Nota Bene: 
se si tratta una stanza superiore a 10 mq si consiglia di realizzare almeno 2 contenitori caricati ognuno con 200 gr. di sale grosso.

Sostituisci il sale grosso nel contenitore ogni 2/3 mesi circa.

Condividi Pagina
Condividi Pagina